Ratzinger, un anno fa le "dimissioni hanno rivoluzionato Chiesa". Lombardi: "Gesto sorprendente ma di grande coraggio"

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

880
6 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma (TMNews) - ll gesto delle dimissioni di Papa Benedetto XVI è stato "inusitato e sorprendente" e ha rivoluzionato la storia della Chiesa. Padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede, parla a un anno dall'annuncio di Ratzinger di lasciare il ministero petrino, avvenuto l'11 febbraio 2013."Erano secoli che non si aveva una rinuncia da parte di un Papa e quindi per la grandissima maggioranza delle persone si trattava di un gesto inusitato e sorprendente. In realtà per chi accompagnava più da vicino Benedetto XVI, si era capito che aveva una riflessione su questo tema, e lo aveva detto già esplicitamente nella sua conversazione con Peter Seewald, qualche tempo prima, diverso tempo prima".La decisione di Ratzinger di dimettersi è stata, per padre Lombardi, un grande atto di coraggio:"Mi sembrava un grande atto di governo, cioè una decisione presa liberamente che incide veramente nella situazione e nella Storia della Chiesa". Come vive ora il Papa emerito?"Vive in un modo discreto, ma non vuol dire che vive in un modo isolato e chiuso, come in una clausura stretta. Svolge una attività normale, una vita di preghiera, di riflessione, di lettura, di scrittura".

0 commenti