Imputazione per terrorismo per i marò. Letta: inaccettabile

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
13 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
New Delhi, (askanews) - "E' inaccettabile l'imputazione proposta da autorit indiane. Uso del concetto di terrorismo è da rifiutare in toto. L'Italia e la Ue reagiranno". Il premier Enrico Letta ha affidato a Twitter la prima reazione alla decisione della Corte suprema di New Delhi, incaricata di esaminare il ricorso italiano sulla vicenda dei marò, che ha fissato una nuova udienza per martedì 18 febbraio. La pubblica accusa ha confermato la richiesta dell applicazione della legge per la repressione della pirateria il Sua act per Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, senza però una specifica richiesta di pena di morte. "Abbiamo riproposto con forza la richiesta che i marò tornino in Italia" in attesa di una soluzione sul processo. Lo ha detto l inviato Staffan de Mistura dopo l udienza della Corte Suprema sui marò.

0 commenti