"Sciopero del sesso" contro candidato favorito a elezioni Tokyo

askanews

per askanews

885
29 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Tokyo (askanews) - Sciopero del sesso a Tokyo contro il
candidato favorito alle elezioni di domenica prossima per il
governatorato della capitale: un gruppo di donne ha infatti
lanciato su Twitter una campagna di "boicottaggio sessuale" contro gli uomini che voteranno per Yoichi Masuzoe, secondo cui le mestruazioni renderebbero le donne inadatte a governare.
Il gruppo, che si è autodefinito "Associazione delle donne che non faranno sesso con chi vota per Masuzoe", ha registrato circa 3.000 adesioni dalla scorsa settimana. Anche un altro gruppo di donne ha creato un sito web con l'obiettivo di ostacolare la corsa di Masuzoe: il sito registra 75.000 visite al giorno, mentre la petizione ha ricevuto finora 2.800 sottoscrizioni.
Masuzoe, 65 anni, è sostenuto dai conservatori del premier Shinzo Abe. Ex docente universitario, è diventato una celebrità grazie alla sua partecipazione a talk show televisivi.

0 commenti