Infanta Cristina accusata di frode fiscale, sabato il processo

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

879
7 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, (askanews) - L'Infanta Cristina di Borbone, figlia minore del re Juan Carlos, dovrà presentarsi sabato 8 febbraio davanti al tribunale delle Baleari per rispondere dell'accusa di frode fiscale.
Davanti al giudice inquirente Josè Castro, Cristina dovrà spiegare se ha collaborato con il marito, il principale imputato della vicenda, finito sotto inchiesta per un caso di corruzione che riguarda la Fondazione Noos, un ente per la promozione dello sport da lui presieduta tra il 2004 e il 2006.
L'Infanta, 48 anni, è finita nel mirino della giustizia spagnola per un possibile reato di frode fiscale e riciclaggio di denaro sporco: il giudice ha in particolare chiesto al fisco un rapporto sulla situazione patrimoniale della figlia del re, trasferitasi nell'agosto scorso in Svizzera.
La vicenda è ora sotto gli occhi del mondo intero e per il processo di sabato sono accreditati circa 300 giornalisti, in attesa dell'arrivo della reale.
Immagini: Afp

0 commenti