Palestinesi sgomberati vicino Gerico. Ein al Hilweh cede alle ruspe

Prova il nostro nuovo lettore
19 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Termina con uno sgombero forzato la protesta dei palestinesi che da oltre una settimana manifestavano nei pressi di Gerico, contro la presenza israeliana nella Valle del Giordano.

Intervenuto alle prime luci dell’alba, l’esercito israeliano ha sostenuto in un comunicato di aver dovuto ricorrere alla forza, dopo aver inutilmente sollecitato lo sgombero.

In circa 300, fra cui anche attivisti israeliani e internazionali, avevano occupato a fine gennaio una decina di case abbandonate a Ein al Hilweh, un villaggio dei territori palestinesi occupati, considerato strategicamente importante per la sua prossimità alle acque del fiume Giordano.

L’iniziativa era seguita alla demolizione, da parte delle autorità israeliane, di 36 unità abitative appartenenti a palestinesi, che aveva portato allo sgombero di una sessantina di persone.

0 commenti