Il Banksy della Malesia sfida le convenzioni con la street art. I murales del lituano Ernest Zacharevic aprono scena artistica

askanews

per askanews

884
12 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Kuala Lumpur, (TMNews) - E' conosciuto come il Banksy della Malesia, in omaggio alla star della street art britannica, grazie ai suoi murales che colorano le strade del Paese asiatico. Ernest Zacharevic è un artista lituano che ha conquistato i malesiani con le sue opere, che rompono gli schemi in un Paese musulmano ancora molto legato alla tradizione. 27 anni, è arrivato tre anni fa con lo zaino carico di vernici per mettersi al lavoro e guadagnare qualche soldo."Quando ho un'idea trovo il posto e il tempo e mi impegno al massimo, non importa quanto ci vuole" spiega l'artista, che di solito per un murales impiega tra i quattro e i cinque giorni.La sua opera che hanno fatto più discutere rappresenta un ladro armato di coltello, dipinto come un personaggio dei Lego, che sta per balzare su una donna con la borsa Chanel. Il murales ha messo in imbarazzo le autorità locali, che l'hanno fatto cancellare, ma le foto sono diventare virali e le imitazioni sono fiorite ovunque, interpretate come segnale di libertà artistica. Zacharevic si tiene ben lontano dalle provocazioni e prima di realizzare un murales ottiene sempre un permesso."Non sono mai stato arrestato perchè la gente non concepisce tutto questo come vandalismo, come succede con i graffittari" dice. I suoi lavori hanno dato il via a una scena innovativa che suona come una boccata di aria fresca: non a caso di parla di Ernest factor come punto di svolta per la street art in Malesia.(immagini Afp)

0 commenti