Advertising Console

    Napoli - Pet Therapy con il cane di San Bernardo (03.02.13)

    Riposta
    Pupia

    per Pupia

    758
    99 visualizzazioni
    http://www.pupia.tv - Cercola (Napoli). Il Centro Studi e Ricerche della Casa di Cura "Santa Maria del Pozzo " è impegnato dal 2006 nella elaborazione e nell'attuazione di una nuova metodologia d'intervento in Neuropsicomotricità ad indirizzo Pet- Therapy con il cane di San Bernardo.

    ll 31 gennaio, a Villa Villari, a Cercola (Napoli), si è tenuto un convegno dove il gruppo di lavoro della casa di Cura SMDP diretto dalla neuropsichiatra Annamaria Maddalena Terracciano ha illustrato i dati empirici raccolti fino ad oggi con risultati notevoli. Incontro cui sono intervenuti i professori Antonio Pascotto, Carmela Bravaccio,Giampina Grimaldi e Vincenzo Caputo. Questa nuova tecnica riabilitativa consiste nell'utilizzare il cane di San Bernardo come co-terapeuta e mediatore relazionale in un setting di neuropsicomotricità.

    Il terapista pet-partner agisce come guida e facilitatore della comunicazione tra animale e bambino favorendo lo sviluppo delle abilità neuromotorie, psichiche, relazionali e adattive. Le patologie che possono giovarsi di questo trattamento sono di diversa tipologia: patologie neuromotorie, disturbi dell'apprendimento ,disturbi del comportamento, sindromi genetiche, distorsioni relazionali, fino ad arrivare alle sindromi fobiche e alle disabilità intellettive.

    I cani utilizzati dal Centro vengono opportunamente selezionati da allevatori esperti al fine di ottenere esemplari che abbiano i giusti requisiti per diventare cani sociali da Pet-therapy. L'addestramento della durata di un anno prevede la permanenza del cane in famiglia con il suo terapista ed educatore cinofilo, per garantire quel rapporto di fiducia costante.

    Il principio fondamentale su cui si basa la Pet-Therapy è il soddisfacimento del bisogno di affetto e di legami interpersonali che l'animale co-terapeuta è in grado di fornire. Il cane infatti agendo come soggetto attivo che crea con la persona trattata uno scambio reciproco fatto di emozioni e di stimoli, provoca cambiamenti ed