Advertising Console

    Italia prima in Europa per corruzione

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    18 visualizzazioni
    Roma (askanews) - La corruzione in Europa è un fenomeno che riguarda tutti, ma è l'Italia che da sola 'guida' queste attività illecite. Il primato, impietoso, è stato riconosciuto dal primo rapporto sulla legge contro la corruzione pubblicato dalla Commissione europea.
    Si stima che in media la corruzione sottragga all'economia della Ue 120 miliardi di euro l'anno. In Italia i costi diretti totali della corruzione ammontano a 60 miliardi di euro ogni anno, pari a circa il 4% del Pil nazionale.
    In Italia il settore più critico è quello degli appalti pubblici, dove la partecipazione è richiesta "pro forma" ed il vincitore è in realtà già stato deciso precedentemente. Un ruolo non marginale lo gioca la criminalità organizzata.
    La commissione denuncia poi come il parlamento italiano, in diverse occasioni "ha approvato o ha tentato di far passare leggi 'ad personam' a favore di politici imputati in procedimenti penali, anche per reati di corruzione".