Napoli - La Coldiretti adotta mense dei poveri (15.12.13)

Prova il nostro nuovo lettore
Pupia

per Pupia

654
7 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
http://www.pupia.tv - Napoli. Un Natale di solidarietà quello immaginato e messo in pratica dalla Coldiretti della Campania, che d'accordo con la Curia Arcivescovile ha adottato quattro mense dei poveri. Un'intesa che si inquadra nel "Natale della terra", celebrato nella Villa Comunale di Napoli alla presenza del cardinale, Crescenzio Sepe, che ha presieduto anche una celebrazione eucaristica nella Cassa Armonica. Le quattro mense adottate sono: il centro per i senza fissa dimora "La tenda" nel quartiere Sanità, la mensa dei francescani in piazza del Gesù, "La casa di Tonia" di Napoli e la comunità "Il pioppo" di Somma Vesuviana. Quattro strutture di accoglienza che per alcuni giorni riceveranno pasta, formaggi, verdure, olio, ortaggi e tutto ciò che serve a rendere meno amare le festività degli ultimi. Prodotti di alta qualità come sottolinea Prisco Lucio Sorbo, direttore della Coldiretti regionale. Secondo il più recente censimento dei senza fissa dimora, solo a Napoli ce ne sono oltre 800, il doppio rispetto al 2008. E se un tempo la gente finiva a vivere in strada per problemi di alcool, droghe o per disagi psichici, oggi invece e' la disoccupazione uno dei motivi principali. L'87% dei clochard è uomo di età tra i 19 e i 34 anni, ma sono aumentate del 7% anche le donne. Il Cardinale Sepe, nell'evidenziare la bellezza dell'iniziativa, è tornato sul tema dei prodotti della cosiddetta Terra dei Fuochi. (15.12.13)

0 commenti