Advertising Console

    Antonio Mastrapasqua lascia la presidenza dell'Inps. La decisione dopo il ddl del governo contro i doppi incarichi

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    25 visualizzazioni
    Milano, (TMNews) - Antonio Mastrapasqua alla fine si è dimesso. La sua decisione di lasciare la presidenza dell'Inps è stata comunicata al ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, all'indomani della decisione del governo di vietare i doppi incarichi negli enti pubblici, con un disegno di legge con procedura d'urgenza."Il Governo - fa sapere il ministero del Lavoro in una nota - ha deciso di accelerare il processo di ridisegno della governance dell'Inps e dell'Inail e ha approvato un disegno di legge per disciplinare l'incompatibilità di tutte le posizioni di vertice degli enti pubblici nazionali". L'obiettivo è istituire per i vertici di enti di particolare rilevanza, un regime di esclusività in modo da evitare conflitti d'interesse.La strada dell'incompatibilità imboccata dal governo arriva a pochi giorni dalla notizia dell'iscrizione di Mastrapasqua nel registro degli indagati: l'ex presidente Inps, con 9 incarichi al suo attivo, è indagato dalla procura di Roma per un giro di farse cartelle cliniche e fatture gonfiate dell'ospedale israelitico di Roma, di cui è direttore generale dal 2013.