Maltempo, Europa in ginocchio

30 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Venti a oltre 150 chilometri orari e bufere di neve hanno creato seri disagi nel nord della Serbia, dove una sessantina di persone sono rimaste intrappolate nelle proprie automobili.

Le rigide condizioni meteo hanno reso difficile perfino l’opera dei soccorritori. Le autorità hanno proclamato lo stato d’urgenza nella Vojvodina, dove moltre strade sono state chiuse al traffico.

Temperature glaciali anche in Romania, dove è dovuto intervenire l’esercito in aiuto dei molti villaggi rimasti isolati per la neve. Con temperature che hanno toccato i meno 22, in diversi casi il solo intervento possibile è stato quello operato dagli elicotteri.

Situazione critica anche in Italia, per le eccezionali ondate di piena di molti fiumi. In Toscana l’Arno ha costretto un migliaio di persone a lasciare le proprie case in via precauzionale.

Acqua alta anche a Venezia, con le conseguenti difficoltà di movimento per residenti e turisti, costretti a muoversi usando le passerelle.

0 commenti