Ucraina: l'opposizione chiede un'inchiesta internazionale

11 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Sono sconvolti i membri del movimento Automaidan di Dmytro Bulatov . Tra chi lo ha visitato in ospedale, c‘è uno dei suoi migliori amici, che riferisce quello che gli è stato detto dalla vittima:

“È stato picchiato, torturato e crocifisso, le sue mani sono state inchiodate. Lo hanno interrogato, gli hanno chiesto chi c‘è dietro ad Automaidan, chi ci finanzia”.

Un altro esponente dell’opposizione, il leader del partito della Madrepatria, chiede un’inchiesta internazionale: in partenza per prendere parte alla conferenza internazionale sulla sicurezza, a Monaco di Baviera, ha detto: “A Monaco insisteremo per un’inchiesta internazionale sugli omicidi, gli abusi, le torture, i sequestri di persona e le aggressioni ai giornalisti. I fatti recenti, quel che è accaduto a Dmytro Bulatov, dimostrano che ci sono delle squadre della morte, come in America Latina”.

In piazza, l’opposizione insiste per le dimissioni del Presidente: condizione imprescindibile, secondo molti dei manifestanti, perché il Paese possa avviare un dialogo.

0 commenti