Roma in tilt per la pioggia, allagamenti e polemiche

askanews

per askanews

898
17 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Roma, 31 gen. (askanews) - Giornata disastrosa per Roma, dove la pioggia battente ha allagato in particolare la zona nord ovest, trasformando molte strade in veri e propri laghi. La capitale è andata in tilt. Ritardi e rallentamenti del servizio pubblico con la chiusura temporanea di alcuni stazioni della metro A hanno costretto i romani a vere e proprie odissee per spostarsi, tanto che il Campidoglio ha chiesto ai cittadini di restare a casa salvo reali necessità.
Ponte Milvio, Tor di Quinto, Saxa Rubra, Labaro, Prima Porta e diverse zone delle strade consolari all'ingresso del raccordo sono diventate impraticabili. Il sindaco Ignazio Marino parlando di "emergenza straordinaria", ha attivato una unità di crisi ma infuriano le polemiche anche su Twitter dove l'hashtag "sotto Marino" spopola. Il sindaco da parte sua rimanda le colpe al passato e dice "non si può invertire in pochi mesi una situazione di incuria e saccheggio dell'ambiente che si è protratta per anni".

0 commenti