Advertising Console

    Thailandia verso il voto, opposizione di nuovo in piazza

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    706
    2 visualizzazioni
    La Thailandia si avvicina al voto con l’opposizione sempre decisa a bloccarlo, e i timori di nuovi scontri.

    Anche oggi i manifestanti sono scesi in piazza a Bangkok sfidando le autorità, e promettono di tornare a farlo anche domenica, in occasione dell’apertura dei seggi.

    I manifestanti continuano a chiedere l’istituzione di un “consiglio del popolo” che approvi riforme anti-corruzione e riformi il sistema politico, prima di tornare al voto.

    Così come chiedono le dimissioni della premier Yingluck Shinawatra, che con queste elezioni cerca legittimità.

    A Bangkok – e in altre province limitrofe – resta lo stato di emergenza decretato per cercare di arginare le violenze che hanno segnato la protesta in atto ormai da mesi nel Paese asiatico, con una decina di morti e centinaia di feriti.