Advertising Console

    La storia della Rai in mostra al Vittoriano fino al 30 marzo

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    32 visualizzazioni
    askanews (Roma) - Una grande mostra che celebra la storia dela Rai e contemporaneamente ripercorre le tappe degli ultimi 90 anni del nostro Paese. E' "1924-2014. La Rai racconta l'Italia", ospitata dal 31 gennaio al 30 marzo al Complesso del Vittoriano a Roma.
    L'esposizione, che racconta i sessanta anni della tv e i novanta della radio, è divisa in otto sezioni: informazione, cultura, scienza, società, sport, spettacolo, economia, politica, ognuna delle quali ideata da personaggi storici dell'azienda, da Camilleri a Piero Angela, da Sergio Zavoli a Bruno Vespa.
    In mostra alcuni costumi di scena, da quelli di Mina a quelli della Carrà, e poi filmati di trasmissioni storiche, di intrattenimento o di fiction, fotografie, manifesti, documenti, che ricordano i grandi cambiamenti sociali, culturali, politici, scientifici del Paese.
    Nella sezione dedicata alla radio le postazioni interattive permettono di riascoltare voci dimenticate e protagonisti di oggi. E il fascino dei vecchi apparecchi radiotelevisivi completa la mostra, nella quale sono esposti anche i capolavori d'arte che fanno parte della collezione dell'azienda, con opere di Vedova, Carrà, Turcato, Nespolo, De Chirico, Guttuso.