Advertising Console

    Camusso: piano Alitalia non si deve tradurre in esuberi

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    10 visualizzazioni
    Roma (askanews) - La Cgil respinge ogni ipotesi di esuberi nella vertenza Alitalia e ribadisce che per la confederazione restano valide tutte le questioni poste dal sindacato a inizio della vertenza. Lo ha detto il segretario generale, Susanna Camusso, al termine dell'incontro al ministero delle Infrastrutture. "No agli esuberi - ha detto - cosa vista già nel 2009 e che lasciò molte vittime in azienda e nei conti dello Stato. A noi interessa il rilancio vero dell'azienda".