Medioriente: al-Fatah organizza un matrimonio per 800 coppie

Prova il nostro nuovo lettore
7 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Un matrimonio collettivo per ottocento coppie. Ad organizzarlo a Gerico, in Cisgiordania, e a Gaza, è stato al-Fatah. Il partito del presidente Mahmoud Abbas sceglie così di andare incontro ai palestinesi che non possono affrontare il costo di una cerimonia privata.

Un milione e mezzo di dollari la spesa sostenuta da al-Fatah, che ha donato a ogni coppia 4000 dollari per iniziare la vita matrimoniale. Con gli alti livelli di disoccupazione nei territori palestinesi e i prezzi che continuano ad aumentare, per molti era l’unica soluzione per non dover rinunciare a una cerimonia: “È stata un’opportunità – spiega uno sposo – per tutti e spero che ogni anno si faccia un matrimonio così”.

“La situazione – aggiunge la sposa – è difficile. Non c‘è lavoro. Abbiamo bisogno di aiuto”.

Per al-Fatah si tratta di un modo per raccogliere consensi, sottraendone ad Hamas, il partito islamista che controlla la Striscia di Gaza.

0 commenti