Giorno memoria: i sopravvissuti alla shoah in visita a Auschwitz

21 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il 27 gennaio del 1945 i soldati dell’Armata rossa liberavano il più grande campo di sterminio nazista.

69 anni dopo, 20 sopravvissuti all’Olocausto sono tornati ad Auschwitz, nel sud della Polonia. Con loro 59 deputati della Knesset: si tratta della più grande delegazione in visita nel campo di sterminio da quando è stato istituito il parlamento israeliano nel 1949.

L’Olocausto ha provocato la morte di circa 6 milioni di ebrei e sono poco più di 190.000 i sopravvissuti che oggi vivono in Israele.

In programma, le visite in diversi padiglioni e una cerimonia nel poco distante campo di Birkenau con la partecipazione delle autorità di diversi paesi, compresa l’Italia, dove si moltiplicano le reazioni alle minacce contro la sinagoga di Roma, dove sono state ritrovate tre teste di maiale.

“Si tratta di una miserabile provocazione”, ha detto il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

0 commenti