Filippine: cacciati dalla bidonville

6 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Scontri alla periferia di Manila, nelle Filippine, quando le forze dell’ordine hanno cominciato a smantellare una baraccopoli. Gli abitanti hanno tentato di opporsi senza successo. Circa 50 famiglie sono state già allontanante:

“Ci hanno sparato addosso con i lacrimogeni – dice una donna -e poi ci hanno buttato fuori di casa”.

E un uomo aggiunge: “Stanotte saremo costretti a dormire per strada. Ho paura per la mia famiglia e in particolare per i miei figli che sono ancora piccoli”.

La baraccopoli si trova sul tracciato di una nuova strada, ecco perché le autorità filippine hanno deciso di evacuare la zona senza troppi complimenti, per far iniziare i lavori di sbancamento.

0 commenti