Advertising Console

    "Riprendersi il potere". Dilagano le occupazioni in Ucraina

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    856
    15 visualizzazioni
    Assumere il controllo delle sedi governative per ribadire che il potere è del popolo.

    E’ forzando l’accesso ai luoghi di una democrazia che descrivono come sorda agli appelli della piazza, che i manifestanti stanno simbolicamente occupando i luoghi del potere in Ucraina.

    In casi come quello di Vinnitsa, non lontano da Kiev, hanno incassato anche la solidarietà di alcuni poliziotti.

    Con copioni variabili, simili scene si stanno in queste ore ripetendo in diverse regioni.

    Quelle in cui gli uffici locali del governo risultano al momento occupati sono soprattutto all’ovest e al centro del Paese. In giallo invece le regioni in cui il braccio di ferro in corso non permette di delineare uno scenario preciso.

    A gettare benzina sul fuoco è intanto l’ex ministro della Difesa Vitali Gritsenko, che ha invitato i manifestanti a scendere in piazza armati. “Se le autorità non ci proteggono – ha detto – facciamolo da soli. Io ho già con me una pistola”.