Bombe e vittime, anniversario rivoluzione nel sangue per Egitto. Serie di attentati al Cairo, prese di mira forze dell'Ordine

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
18 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Il Cairo (TMNews) - L'Egitto celebra il terzo anniversario della rivoluzione nella paura e nel sangue, con la triste conta delle vittime della serie di attentati che ha scosso il Cairo e ha avuto come unico obiettivo le forze dell'Ordine.Il primo attacco, il più grave, è avvenuto con un'autobomba scagliata vicino al Quartier generale della Polizia, rivendicata da gruppo jihadista Ansar Bait al-Maqdis. Poi un ordigno artigianale al passaggio di un'auto di agenti vicino ad una stazione della metropolitana, un altro vicino ad un commissariato e infine un'esplosione in una via affollata vicino ad un cinema.Si sono registrati anche scontri fra sostenitori del presidente deposto Morsi e polizia, un clima di tensione generale che ha fatto scattare l'allarme anche per gli stranieri nel Paese, italiani compresi. L'ambasciata d'Italia al Cairo ha segnalato ai connazionali la tensione crescente invitandoli alla prudenza.(Immagini Afp)

0 commenti