Justin Bieber libero su cauzione

Prova il nostro nuovo lettore
8 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Guida in stato di ebbrezza, resistenza a pubblico ufficiale, guida con patente scaduta: non sono leggere le accuse pronunciate da un giudica contro Justin Bieber, che ha passato la sua prima notte in cella prima di essere rilasciato su cauzione, una cifra per lui simbolica: 2.500 dollari.
Il cantante, che non era mai finito in cella ma qualche problemino con la legge l’aveva già avuto, era stato fermato nottetempo a Miami Beach, mentre gareggiava guidando una Lamborghini presa a nolo. L’altro guidatore, a bordo di una Ferrari, era Khalil Sharieff, cantante R&B, anch’egli fermato e rilasciato su cauzione. La bravata, che è anche un colpo pubblicitario, può costare a Bieber fino a sei mesi di carcere, ma con ogni probabilità se la caverà con molto meno.

0 commenti