Maroni: accorpiamo Regioni ma senza smembrare la Lombardia. "Bene le riforme, ma è giusto che le competenza siano esclusive"

askanews

per askanews

885
6 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (TMNews) - "Alcune riforme in discussione in Parlamento vedono di fatto la cancellazione e lo smembramento della Regione Lombardia, con l'istituzione delle aree metropolitane così come è previsto". "Le riforme vanno bene, accorpiamo le Regioni. Venti sono troppe, sono piccole e inefficienti. Ma fare una legge che sposta di fatto dal centrodestra al centrosinistra il governo mi pare una cosa che va contro la Costituzione e la democrazia". "Se, come ho sentito, la strada è quella di eliminare le competenze concorrenti sono assolutamente d'accordo. Le competenze concorrenti tra Stato e Regioni generano contenzioso davanti alla Corte costituzionale. Riduciamole, ma diamo competenze esclusive alle Regioni. Se è così sono assolutamente d'accordo. Ci sono competenze che le Regioni devono avere: la gestione del territorio, le infrastrutture, la Sanità, i servizi alla persona. Ed è giusto che sia competenza esclusiva. Se questa è la strada va bene". "Spero che ci sia la possibilità di discutere in Parlamento. Che non sia una decisione presa nelle segrete stanze delle segreterie, come succedeva una volta e il parlamento sia chiamato solo a ratgificare. Spero che il nuovo corso di Renzi non sia il vecchio corso della prima Repubblica". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni a margine di una conferenza stampa a Milano.

0 commenti