Svegliati, Rosetta!

9 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
La sveglia è suonata e ora Rosetta deve svegliarsi. La sonda europea, con a bordo sofisticati strumenti messi a punto dall’Agenzia Spaziale Italiana, era stata lanciata il 2 marzo 2004. Destinazione: i confini del sistema solare. Dal giugno 2011 era entrata in ibernazione.

“La vera sfida – Andrea Accomazzo, Spacecraft Operation manager – è sul veicolo spaziale stesso. Per fermare la rotazione, l’ibernazione, per recuperare la conoscenza di dove si trova, di dove sta andando e l’antenna da puntare verso la terra. Solo quando avremo il segnale capiremo che è tornata”.

Ad agosto la sonda dovrebbe entrare nell’orbita della cometa 67P/Churymov-Gerasimenko. In novembre il modulo Philae toccherà la superficie della cometa. L’ibernazione era stata una scelta obbligata per far risparmiare energia a Rosetta. Se la manovra di risveglio funzionerà, i primi segnali arriveranno sulla terra tra le 18.30 e le 19.30.

0 commenti