Advertising Console

    C'è la crisi ma non per il caviale: un confezione 100mila euro

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,2K
    18 visualizzazioni
    Milano, (askanews) - Esistono prodotti sul mercato talmente costosi, che, paradossalmente, non conoscono crisi. E' accaduto in questi anni con il caviale, vero oro nero della gastronomia internazionale. Il contenuto di questa scatola di latta, 10 chilogrammi di scintillanti sfere nere, vale più di 100mila euro:
    "C'è gente interessata a questa lattina così insolita - spiega Armen Petrossian, direttore della omonima maison - non è un prodotto commerciale, venduto in un qualsiasi negozio ma è eccezionale. E' una latta surrealista, ma allo stesso tempo è una cosa da sogno".
    Il mercato globale del caviale, uova di storione, è in florida espansione. Anche se i tempi d'oro sono stati altri: negli anni 90 i prezzi erano in aumento, ma un consumo eccessivo ha compromesso le riserve di storione. Col risultato che ora sono autorizzati solo storioni allevati. Questo però non frena le vendite:
    "Ci sono moltissime persone ricche, milionari e miliardari in ogni nazione del mondo, questa è gente che si affretta a consumare, in particolare caviale - spiega Jean Castarede, economista del settore lusso - è sinonimo di benessere, eleganza e buon gusto. Per queste ragioni questo mercato ha un futuro brillante".
    Resta il fatto che il caviale si conferma una prelibatezza per pochi eletti: con un prezzo all'etto che oscilla tra i 100 e i 500 euro non è esattamente quello che si chiama un prodotto di massa.
    (Immagini Afp)