Advertising Console

    Nuovi guai per Christie. Governatore New Jersey avrebbe abusato fondi Sandy

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    712
    3 visualizzazioni
    Per Chris Christie la futura corsa alla Casa Bianca s’allontana ogni passo di più come un miraggio nel deserto. Il governatore repubblicano del New Jersey è sospettato d’aver usato in modo improprio, e per lustrare la propria immagine, parte dei fondi federali sbloccati dopo il passaggio dell’uragano Sandy.

    25 milioni di dollari sui quali verte la verifica dell’Agenzia Federale per la Revisione dei Conti. Christie non avrebbe esitato a pagare un conto di due milioni più salato del necessario una campagna pubblicitaria per rilanciare il turismo nello Stato dopo la devastazione del 2012 pur di comparire nello spot assieme alla sua famiglia.

    Accuse ancora da verificare e scaturite dalla denuncia del rappresentante democratico del New Jersey Frank Pallone. Ma devastanti per l’immagine di Christie reduce dal cosiddetto “bridgegate” della scorsa settimana. Il governatore, di cui ora una petizione chiede le dimissioni, era stato costretto alle scuse dopo il blocco di alcune corsie del Georg