I diritti dell'infanzia al centro dell'incontro del Papa con gli ambasciatori

3 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Nella sala regia del palazzo apostolico vaticano José Bergoglio incontra il corpo diplomatico. Dopo aver ricevuto le lettere credenziali di 17 nuovi ambasciatori torna ad attaccare quelli che per lui sono i peggiori crimini che esistano: aborto, bambini-soldato e tratta degli esseri umani: “Desta orrore il solo pensiero che vi siano bambini che non potranno mai vedere la luce, vittime dell’aborto”, o “quelli che vengono utilizzati come soldati, oggetti di mercato nella “tremenda schiavitù moderna che è la tratta degli esseri umani”, un delitto dice contro l’umanità.

Durante l’incontro il Pontefice ha anche auspicato passi avanti nella prossima conferenza di Ginevra sulla Siria.

0 commenti