Volkswagen all'attacco degli Usa, in arrivo SUV da sette posti

Prova il nostro nuovo lettore
6 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
È una vera e propria offensiva in territorio statunitense quella annunciata dalla Volkswagen: investimenti per oltre cinque miliardi di euro con l’obiettivo dichiarato di vendere un milione di automobili entro il 2018.

Nonostante il rallentamento delle vendite (già costato la poltrona al capo della divisione d’oltremare Jonathan Browning) la casa tedesca non sembra intenzionata a mollare.

La nuova ondata di prodotti partirà già da quest’anno con l’Audi A3 e il SUV compatto Q3, mentre nel 2016 sarà la volta del ritorno della tre volumi Phaeton e del lancio di un mega-SUV da sette posti.

0 commenti