Siria: Russia e Usa, appello per il cessate il fuoco prima di Ginevra 2

3 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Un cessate il fuoco in Siria limitato ad Aleppo prima di Ginevra 2. E’ l’appello congiunto di Stati Uniti e Russia, in una riunione a Parigi, una settimana prima della conferenza di pace che si aprirà a Montreux, in Svizzera, il 22 gennaio.

Il segretario di Stato statunitense John Kerry, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e l’inviato speciale di Lega Araba e Onu per la Siria Lahdar Brahimi hanno discusso anche di corridoi umanitari e scambio di prigionieri.

“Oggi abbiamo parlato della possibilità di promuovere un cessate il fuoco”, ha affermato Kerry. “Probabilmente un cessate il fuoco localizzato, a partire da Aleppo. Stati Uniti e Russia sono d’accordo per lavorare a questo obiettivo. L’opposizione si è già detta favorevole: nel caso in cui il regime di Assad volesse dichiararlo, essa lo osserverebbe”.

Per il ministro degli Esteri russo, anche l’Iran deve partecipare alla conferenza. Per gli Stati Uniti però la condizione è che Teheran accetti un governo di transizione.

Lavrov si è soffermato sulla questione umanitaria: “Stiamo lavorando all’ampliamento dell’accesso umanitario alle aree che sono attualmente bloccate sia dal governo sia dall’opposizione. E su questo punto c‘è una comprensione reciproca con gli Stati Uniti, per agire in parallelo. Il governo ha annunciato di essere pronto a consegnare un convoglio umanitario molto presto”.

E per far fronte ai bisogni umanitari, l’ONU ha lanciato un appello per la raccolta di sei miliardi e mezzo di dollari.
Le violenze in Siria hanno causato oltre 130 mila morti e mezzo milione di feriti.

0 commenti