Advertising Console

    Thailandia, il premier apre uno spiraglio ai manifestanti

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    795
    13 visualizzazioni
    La portata delle proteste di piazza induce il premier thailandese a ipotizzare un rinvio delle elezioni.

    L’apertura è arrivata proprio mentre i manifestanti stavano procedendo al blocco del traffico di Bangkok che avevano annunciato per oggi.

    Yingluck Shinawatra ha invitato opposizione e manifestanti a discutere l’ipotesi di un rinvio delle elezioni anticipate.

    Fra i primi a opporsi alla data del 2 febbraio, fissata dalla stessa premier, il leader della protesta Suthep Thaugsuban, che aveva invitato a boicottare le urne.

    La commissione elettorale aveva già suggerito di rinviare il voto a inizio maggio, ma il governo ha in più occasioni respinto l’ipotesi, bollandola come “costituzionalmente impraticabile”.

    I manifestanti chiedono le dimissioni della Shinawatra, che accusano di essere un burattino del fratello ed ex-premier in esilio.