Advertising Console

    Cina, esportazioni rallentano ma cresce la domanda interna. Si restringe il surplus della bilancia commerciale

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    15 visualizzazioni
    Pechino (TMNews) - La Cina è diventata il primo trader globale, per volumi di commercio, ma i dati economici che arrivano da Pechino sono ambivalenti. A novembre, infatti, il surplus della bilancia commerciale si è attestato a 25,6 miliardi di dollari, molto al di sotto del record di ottobre 2013, quando era arrivato a 38,8 miliardi. Nel dettaglio le esportazioni sono salite del 4,3%, mentre ci si aspettava un +4,5%, ma spicca il dato precedente che indicava un +12,7%. Crescono invece con forza le importazioni, salite dell'8,3%, a fronte di stime ferme al 5%. I numeri indicano un irrobustimento della domanda interna cinese, ma anche, secondo alcuni analisti, i riflessi del giro di vite del governo sulle fatture false che in passato distorcevano i numeri del commercio. La Borsa si Shanghai ha reagito negativamente alla diffusione dei dati, chiudendo in calo dello 0,71%.