Advertising Console

    La Francia dice sì all'estradizione dell'ex ministro kazako Abliazov

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    700
    2 visualizzazioni
    Moukhtar Abliazov per la giustizia francese deve essere estradato in Russia o in Ucraina. Lo ha deciso la corte d’Appello di Aix En Provence, gli avvocati ricorreranno in cassazione.

    In Kazakhstan Abliazov è accusato di dirottamento di fondi quando era a capo di una banca locale. Nel 2009 l’ex ministro kazako aveva lasciato il Paese per il Regno Unito dove aveva ottenuto asilo politico. Poi la fuga in Francia dove è stato arrestato a luglio.

    Oppositore del presidente Nazarbaiev, Abliazov ritiene di essere vittima di una persecuzione politica. Il Kazakhstan non ha potuto chiedere direttamente l’estradizione, in mancanza di un accordo con la Francia.

    Aveva scatenato una grande polemica in Italia l’arresto di sua moglie Alma, accusata di possedere un passaporto falso e rinviata in Kazakhstan. La donna è tornata di recente in Italia dopo una sentenza del tribunale di Roma a lei favorevole.