NUOVO CROLLO A PUNTA BIANCA (AG)

AgrigentoOggi
24
58 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
"Mentre da lunghi 57 anni l’esercito spara, a punta bianca presso il poligono di tiro di drasy, la sua fragile falesia si sgretola". La nuova denuncia arriva da Mareamico Agrigento che aggiunge:

"E’ accaduto ieri che un pezzo collinare della futura riserva naturale di Punta bianca è franato in spiaggia. Tonnellate di pietre, di creta e di terra con diverse palme nane sono scivolate giù accompagnate da un grande fragore che si è avvertito anche a distanza. La regione Sicilia, invece di tutelare questo territorio ed istituire la riserva naturale, per la quale da 17 anni è sta avanzata una richiesta, continua a rilasciare l’autorizzazione per le esercitazioni militari che tanto danno arrecano a questo territorio. I boati e le vibrazioni causate dalle esercitazioni militari sono certamente una concausa di ciò che sta accadendo a questa fragile e sfortunata costa agrigentina".

Mareamico chiede che l'attività, considerata "dannosa" debba essere interrotta al più presto altrimenti sarà organizzata una mobilitazione.

0 commenti