Advertising Console

    Francia, il contestato comico Dieudonné bandito dai teatri

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    752
    30 visualizzazioni
    Marsiglia, Tours, Nantes e presto anche Orléans e Bordeaux: si allunga la lista delle città francesi che stanno censurando la tournée del comico Dieudonné M’bala M’bala, accusato di esprimere propositi anti-semiti.

    Un’iniziativa presa su pressione delle associazioni ebraiche, con buona pace degli spettatori che avevano già acquistato un biglietto.

    Sulla questione è intervenuto anche il presidente della repubblica francese, Francois Hollande, raccomandando a tutti i prefetti e i rappresentanti dello Stato di essere inflessibili: “Nessuno – ha detto – deve poter vedere questo spettacolo provocatorio e antisemita”.

    L’avvocato del comico, Jacques Verdier, denuncia una censura preventiva, affermando che, in assenza di atti contrari alla legge, i provvedimenti non si giustificano. E annuncia azioni legali.

    Dieudonné ha accumulato ammende per oltre 887mila euro. Ufficialmente, non ha i mezzi per pagarle. Secondo la procura di Chartres, invece, avrebbe fatto sparire il denaro in Camerun.