Stati Uniti: temperature polari record nel nord-est

32 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Gli Stati Uniti sono ancora nella morsa della tempesta ‘‘Hercules’‘. Neve e venti gelidi continuano a flagellare il nord-est del Paese, con diversi disagi. Nella mattina di domenica è stato chiuso per due ore l’aeroporto Jfk di New York dopo che un volo, partito da Toronto, è uscito fuori dalla pista, forse a causa del ghiaccio sull’asfalto, senza fare alcun ferito. Dopo la bufera di neve delle ultime ore, voli in ritardo o cancellati si sono continuati a registrare un po’ in di tutto il Paese, la maggior parte a Chicago.

In Wisconsin, i tifosi accorsi allo stadio ‘‘Lambeau Field’‘ si sono preparati a vivere una partita dei ‘‘Green Bay Packers’‘ destinata a passare alla storia per il freddo record. Le temperature più basse si sono per ora registrate in Minnesota dove per la prima volta dal 1997 le scuole resteranno chiuse. L’ondata di gelo, dicono i metereologi, è in arrivo dal Polo Nord e farà scendere le temperature ai minimi da oltre venti anni. In alcune zone si raggiungeranno -50 gradi.

0 commenti