Advertising Console

    Iraq: Al Qaeda conquista terreno, scontri a Ramadi e Falluja

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    706
    72 visualizzazioni
    In Iraq violenti scontri oppongono esercito e miliziani di Al Qaeda a Ramadi e Falluja. I militari iracheni questo sabato hanno ucciso 55 combattenti alqaedisti, secondo il comandante delle forze terrestri, il generale Ali Hhaidan Majeed. Nella sola giornata di venerdì sarebbero rimasti uccisi almeno 32 civili, tra cui donne e bambini, secondo il ministero dell’Interno.

    All’origine delle ostilità, iniziate lunedì, lo smantellamento ai bordi della città di Ramadi, da parte della polizia, dei principali accampamenti di gruppi di manifestanti sunniti contro il governo retto dal premier sciita Nuri al-Malikii. Teatro delle battaglie Ramadi e Falluja, due bastioni dell’insurrezione sunnita, a ovest di Baghdad.

    Le truppe regolari irachene hanno aumentato gli sforzi per strappare le due città che sono in mano ai guerriglieri islamisti che fanno parte del gruppo chiamato ‘‘Stato islamico in Iraq e nel Levante.’‘ (Isis).