Un esoscheletro per tornare a camminare nonostante la paralisi

askanews

per askanews

844
77 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Città del Messico, (TMNews) - I mille passi di Laura verso una vita normale. Questa giovane messicana, tre anni fa ha subito un grave incidente che le ha lesionato il midollo spinale, ora è tornata a muoversi grazie a un prototipo di esoscheletro.
E' più di una protesi o un sostegno parziale, questo vestito robot infatti è in grado si accompagnare il movimento di tutto il corpo.
"Mi sta aiutando molto, potermi muovere migliora la circolazione, la digestione e il tono muscolare ma soprattutto sono molto contenta perchè ora la gente mi considera in maniera diversa" dice Laura Ramirez che sta sperimentando uno dei 24 prototipi esistenti nel mondo con cui è già riuscita a fare più di mille passi.
"Questo sistema è dotato di articolazioni al bacino alle ginocchia e ha un supporto ai piedi e quindi si adatta al corpo del paziente dando l'impulso che dovrebbe dare il sistema muscolo-scelettrico" spiega il coordinatore del centro di Antonio Urieta.
La sfida ora è dotare il paziente paralizzato

0 commenti