Advertising Console

    Egitto: nuova giornata di scontri tra polizia e militanti islamici

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    691
    19 visualizzazioni
    Si estende la protesta in Egitto. In una nuova “giornata dell’ ira”, come hanno definito la rivolta il Movimento dei Fratelli Musulmani, i manifestanti islamici per ore si sono scontrati con la polizia in tutte le principali città del paese.

    Secondo fonti ufficiali almeno undici manifestanti sono morti e ci sarebbero una cinquantina di feriti. Il movimento islamico parla di 19 vittime.
    In questo clima di tensione la polizia ha anche arrestato almeno 122 militanti islamici.

    La protesta si è riaccesa in tutto il paese dopo l’ultima mossa della giunta militare al potere che lo scorso dicembre ha messo al bando i Fratelli Musulmani.

    Gli scontri dalla capitale, dove l’esercito presidia le principali arterie centrali hanno raggiunto anche le città di Giza e Alessandria.

    Teatri di guerra mentre nel paese tra meno di due settimane, il 14 e 15 gennaio si dovrà votare il referendum per la nuova Costituzione, che dà ampi poteri ai militari e penalizza i Fratelli Musulmani.