Grecia: Germania condanna attentato contro ambasciatore Dold

Try Our New Player
2 views
  • About
  • Export
  • Add to
Almeno quattro persone all’alba hanno sparato contro la residenza dell’ambasciatore tedesco Wolfgang Dold ad Atene. Gli agenti della polizia e dell’antierrorismo hanno lavorato insieme per identificare i responsabili dell’attacco.

Nessuna vittima o ferito. Sul luogo sono stati ritrovati 50 bossoli dei fucili d’assalto Kalashnikov AK-47, usati nell’operazione.

Non è la prima volta che l’abitazione in cui risiede l’ambasciatore tedesco in Grecia viene presa di mira dai terroristi: già nel 1999 la casa fu colpita da un razzo sparato da appartenenti al gruppo di estrema sinistra ’17 novembre’.

Il premier greco Antonis Samaras ha contatto la cancelliera Angela Merkel, mentre il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier ha dichiarato che gli autori non riusciranno “a distruggere le buone relazioni fra Germania e Grecia”.

“L’attacco alla residenza dell’ambasciatore tedesco ha avuto luogo solo 48 ore prima che la Grecia assuma la Presidenza dell’Unione europea – sottolinea il nostro inviato ad Atene, Stamatis Giannisis -. C‘è grande preoccupazione da parte del governo, che teme l’incidente come l’inizio di un nuovo ciclo di attività terroristica, mirata a far crescere tra la popolazione il già diffuso clima anti austerity.”

0 comments