Camorra, catturato nel Casertano latitante a capo del clan Marino. Ricercato da luglio, Angelo Marino si nascondeva a Castelvolturno

askanews

per askanews

885
58 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Napoli (TMNews) - Lo hanno tradito le feste e il desiderio di un momento di vita "normale". Angelo Marino, il 41enne reggente dell'omonimo clan camorristico, è stato arrestato all'alba dagli agenti della Sezione catturandi della Squadra mobile di Napoli. Il pericoloso latitante è stato sorpreso in una villetta di Castelvolturno, sul litorale casertano, mentre stava trascorrendo con moglie e figli le festività natalizie.Marino era latitante dal luglio scorso in quanto destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere con le accuse di duplice omicidio e associazione a delinquere di stampo camorristico.Il vice premier e ministro dell'Interno, Angelino Alfano, ha incontrato al Viminale il capo della Polizia Alessandro Pansa complimentandosi per il successo dell'operazione. "Oggi la Squadra Stato ha inferto un altro colpo alla criminalità organizzata con l'arresto del latitante Angelo Marino, inserito nell'elenco dei cento latitanti più pericolosi", ha dichiarato il ministro.

0 commenti