Advertising Console

    Divieto di sosta e velocità: le regole per sciare senza rischi. La polizia ricorda le norme da rispettare sulle piste da sci

    Riposta
    askanews

    per askanews

    1,1K
    57 visualizzazioni
    Milano (TMNews) - Uno sciatore travolto e ucciso da una slavina a Bardonecchia, un altro sepolto sotto la neve a Saint Moritz. Con l'apertura della stagione sciistica si contano le prime tragedie sulla neve, spesso conseguenza della scarsa prudenza fuoripista. Per questo la polizia di Stato rinnova l'invito alla cautela e al rispetto delle norme che regolano il comportamento sulla neve. Già perché anche in montagna valgono le regole della strada, in una versione adattata alle piste da sci. Dal rispetto della precedenza, al divieto di sosta in alcune zona a scarsa visibilità come i dossi o in curva. Il direttore del Centro addestramento alpino di Moena (Trento) Andrea Salmeri."La padronanza della velocità - ha dettp - è il comportamento più importante. Ogni sciatore la deve adeguare alle proprie capacità, ai proi materiali e alle condizioni della pista e al traffico che c'è sulla pista"Oltre alla velocità bisogna fare attenzione anche nella fase di sorpasso. "Lo sciatore - ha aggiunto Salmeri - lo può effettuare sia a monte che a valle, l'importante è farlo a una distanza che permetta i movimenti volontari e involontari dello sciatore che si sta sorpassando".Il casco è obbligatorio solo per gli under 14, ma male non fa anche agli adulti. Per chi non rispetta le regole, poi, la multa è assicurata anche in montagna.