Natale e crisi, meno spese e regali ma trionfa il Made in Italy

askanews

per askanews

898
8 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Milano (askanews) - Acquisti in calo, meno regali sotto l'albero, ma un trionfo per il Made in Italy: l'ennesimo Natale della crisi per gli italiani si presenta in chiaro scuro. La flessione degli acquisti è evidente come raccontano i dati di Coldiretti: per comprare i doni per parenti e amici le famiglie italiane hanno speso poco più di 4 miliardi di euro, cioé 205 milioni di euro in meno rispetto all'anno scorso. Una diminuzione che ha riguardato i consumi in generale per le feste, con le spese natalizie crollate dal 2007 ad oggi: in soli sei anni, dice il Codacons, gli acquisti si sono ridotti di quasi 8 miliardi di euro. Dato confermato anche da Confesercenti secondo cui le vendite per Natale sono diminuite in tutta Italia.
L'unico settore che regge alla crisi è quello alimentare: le tavole italiane restano imbandite e se si deve risparmiare si rinuncia alle mode esotiche e ai menù esterofili per rifugiarsi nella più sana, saporita ed economica cucina tradizionale. Un trionfo del made in Italy non solo sulle tavole italiane visto il record segnato dall'export di prodotti tipici natalizi che ha superato i 2,7 miliardi di euro, con lo spumante re delle tavole e dei brindisi in tutto il mondo.

0 commenti