Advertising Console

    Arriva il Natale: festeggiamenti dal Belgio alla Thailandia

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    693
    18 visualizzazioni
    L’atmosfera natalizia ha contagiato tutta Europa. In Germania quasi tremila invitati hanno partecipato alla tradizionale cena per i poveri a Berlino. A fare gli onori di casa, in questa diciannovesima edizione, il cantante tedesco pop Frank Zander, con l’aiuto di circa 250 volontari.

    “Sono qui per divertirmi un po’, per conoscere gente e per mettere da parte, almeno per un momento, i problemi quotidiani”.

    L’evento è stato organizzato con l’aiuto di due associazioni di beneficienza.

    Sebbene la Chiesa ortodossa celebri il Natale all’inizio di gennaio, anche la Russia non ha resistito allo spirito natalizio. Nel mercatino vicino al Kremlino, le bancarelle arrivano anche da Strasburgo e Bruxelles.

    Le feste qui si inaugurano ufficialmente la notte del 31 dicembre e il Natale sarà il 7 gennaio, ma per molti le festività sono già iniziate.

    Uno dei simboli di Bruxelles, la statua del bambino che fa la pipì è stata reinventata per le feste.

    Oltre 25 scultori proveninenti da tutto il mondo hanno lavorato per due mesi per dare vita alle sculture di ghiaccio di Brussels Ice magic.

    Ma il Natale abbraccia anche l’Asia, come qui a Ayutthaya,Tin Tailandia, dove Babbo Natale ha assunto le sembianze di elefante per distribuire dolci ai ragazzini.