La tempesta di Natale soffia sull'Europa, nel nord Italia allerta per il 25

Prova il nostro nuovo lettore
15 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Tre vittime in Gran Bretagna, una in Francia e centinaia di migliaia di case senza elettricità. La tempesta di natale paralizza il nord Europa con venti violenti e forti piogge.

Decine di persone sono rimaste intrappolate nelle loro auto sommerse dall’acqua. Le compagnie ferroviarie hanno sospeso i collegamenti per rimuovere dalle linee gli alberi abbattuti dal vento.

“Pianificate i vostri spostamenti con attenzione – avverte Frank Bird, responsabile delle autostrade del Regno Unito – comunicate dove state andando e ovviamente siate moto prudenti”.

Nel solo aeroporto di Heatrow, a Londra, cancellati decine di voli. I collegamenti marittimi sulla Manica sono interrotti e in Irlanda 5mila linee telefoniche sono fuori servizio.

La perturbazione è attesa per mercoledì nel nordovest dell’Italia, con nubifragi sulla Liguria e tantissima neve sulle Alpi. A Santo Stefano il maltempo colpirà tutta la Penisola.

Particolarmente interessate dalla tempesta le regioni occidentali della Francia, dove sono circa 240 mila le case rimaste senza elettricità.

“Sono previsti venti oltre i cento chilomentri orari – dice un vigile del fuoco francese – Questa è una tempesta importante, il vento soffia forte”.

A scopo precauzionale, diverse compagnie marittime hanno deciso di interrompere i collegamenti con le isole della Bretagna, ma anche con Spagna ed Inghilterra.

0 commenti