Advertising Console

    Cuba, Raul Castro apre a relazioni bilaterali con gli Usa

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    688
    12 visualizzazioni
    Per Cuba, gli Stati Uniti non sono più il diavolo in persona. Dopo la stretta di mano tra Raul Castro e il presidente americano Barack Obama in occasione dei funerali di Mandela il 10 dicembre scorso – gesto subito ridimensionato dalla Casa Bianca – il leader cubano ha aperto alla possibilità che i due Paesi possano stabilire relazioni stabili.
    Davanti ai parlamentari durante l’ultima seduta dell’anno, Castro ha detto: “Non stiamo chiedendo agli Stati Uniti di cambiare il loro sistema politico e sociale e non accetteremo di mettere in discussione i nostri. Se vogliamo veramente fare passi in avanti nelle relazioni bilaterali, dovremo rispettare vicendevolmente le nostre differenze e abituarci a convivere pacificamente con loro”.

    Negli ultimi mesi i due Paesi hanno mostrato di poter superare le antiche divisioni collaborando su alcune questioni, ma rimane sempre in funzione il blocco economico, finanziario e commerciale imposto da Washington.