Atene, l'albero di Natale di scatoloni per esorcizzare la crisi. Iniziativa della Ong "Medici del mondo" alla sua quarta edizione

Prova il nostro nuovo lettore
askanews

per askanews

927
11 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Atene (TMNews) - Un albero di Natale fatto di vecchi scatoloni, bottiglie di latte donate dai cittadini e candele in bicchieri di plastica. E' l'inizativa della Ong "Medici del Mondo" organizzata ad Atene un po' per esorcizzare la recessione economica che ha colpito il Paese, ma soprattutto per ricordare agli ateniesi quanto fossero importanti le cose che una volta venivano date per scontate."Penso che la crisi abbia aiutato le persone ad aprrezzare di più la solidarietà - ha detto questa ragazza - incoraggiandole a guardare le cose al di fuori della recessione, com'era una volta"."C'è un messaggio d'ottimismo in questa iniziativa - ha aggiunto questo giovane - le idee delle nuove generazioni possono portarci avanti, queste idee non hanno bisogno di investimenti né di denaro, sono sufficienti lavoro e innovazione".E' il quarto anno consecutivo che l'organizzazione umanitaria costruisce questo tipo di albero di Natale che, come spiega Nikitas Kanakis, responsabile dell'associazione, ha una duplice funzione."Da un lato - spiega - è pratico perché raccogliamo le bottiglie di latte per i nostri pazienti e per i bambini che non ne hanno. Poi naturalmente ha valore simbolico. Vogliamo ricordare alle persone che mentre prima ogni bambino poteva avere un bicchiere di latte adesso non è più così scontato ed è per questo che noi ci battiamo".A distanza di 3 anni dall'esplosione della crisi in Grecia, la situazione è tutt'altro che tranquilla. Di recente ci sono stati nuovi scontri in piazza tra forze dell'ordine e manifestanti contrari all'ipotesi di nuove tasse sulle proprietà immobiliari.(Immagini Afp)

0 commenti