Merkel sfida Hollande: cambiare i Trattati per uscire dalla crisi

Prova il nostro nuovo lettore
15 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Rafforzare l’asso franco-tedesco per uscire dalla crisi. In attesa del vertice europeo di domani, Parigi e Berlino hanno “un orizzonte comune che deve diventare un’agenda comune, come ha dichiarato il presidente francese, Francois Hollande, dopo l’incontro all’Eliseo con il cancelliere tedesco Angela Merkel.

“Abbiamo una forte responsabilità per quanto riguarda il destino dell’Europa, ha detto Hollande. Al Consiglio Europeo si dovrà trovare una soluzione a diverse questioni, compresa l’Unione Bancaria. Tuttavia dobbiamo riconoscere che sono stati fatti dei progressi”.

Al suo terzo mandato, la Merkel ha sottolineando che “l’Europa ha fatto notevoli passi avanti nella stabilita’ e nella crescita”. Berlino sara’ forte se anche l’Europa lo sara’, ribadendo che bisogna fare in modo che in futuro ‘‘l’Unione e in particolare l’eurozona siano in grado di fronteggiare le crisi.”

Con il capo dell’Eliseo, la Merkel ha discusso di riforme e della modifica dei Trattati europei per consolidare la moneta unica e di sicurezza. Vedremo se l’Unione riuscirà a superare definitivamente la divergenza tra la necessità del rigore e la voglia di rilanciare la crescita.

0 commenti