Vuoi rimuovere tutte le tue ricerche recenti?

Tutte le ricerche recenti saranno cancellate

L'Ue verso un accordo sulla direttiva anti-fumo

4 anni fa13 views

La sigaretta elettronica rischia di rallentare i negoziati europei sulla direttiva tabacco. L’intesa potrebbe essere raggiunta nella nuova riunione dei 28 Stati membri, oggi, se venissero sciolti i nodi che dividono.

Innanzitutto la dose delle ricaricabili: non dovrebbero superare 10 ml di liquido e 20 milligrammi di nicotina per millilitro. Un livello troppo elevato per Regno Unito e Germania, più di un cartone da 200 sigarette.

Ci sono poi gli aromi: sono tanti e troppo allettanti per i più giovani, secondo il Consiglio dei Ministri che vorrebbe ridurli. C‘è accordo invece sulla rinuncia ad assimilare le sigarette elettroniche a medicinali. C‘è infine la questione dei punti vendita: ogni Paese potrebbe decidere di dare l’autorizzazione solo ai tabaccai.

Il rischio è che senza un’intesa sulla sigaretta elettronica si blocchi anche quella sulle sigarette tradizionali: gli Stati sarebbero d’accordo sull’estensione degli avvisi antifumo sul 65% della superficie dei pacchetti e sul bando delle sigarette al mentolo.