Advertising Console

    Moncler, esordio col botto alla Borsa di Milano

    Riposta
    euronews (in Italiano)

    per euronews (in Italiano)

    732
    33 visualizzazioni
    Gli anni ottanta tornano di moda anche in Borsa. Al loro esordio a Piazza Affari i titoli di Moncler sono schizzati oltre i 14 euro, 40% in più del prezzo iniziale, in quella che è rivelata la più grande IPO italiana dal lontano 2010.

    Con una domanda pari a 27 volte l’offerta, lo storico marchio di piumini (divisa dei “paninari”) raggiunge così una capitalizzazione di oltre 3 miliardi e mezzo di euro per la gioia dei proprietari, i fondi di private equity Eurazeo e Carlyle Group, che hanno incassato oltre 680 milioni di euro.

    Un successo personale anche per Remo Ruffini, l’amministratore delegato che ha riportato in vita il marchio di giacche da sci finito in bancarotta dieci anni fa. Dopo l’esordio sui listini il valore della sua quota (il 32%) ha superato, in termini di valore, il miliardo di euro.