Romania: immunità dei deputati, la protesta

7 visualizzazioni
  • Informazioni
  • Export
  • Aggiungi a
Nell’Europa che riscopre la capacità di rivendicare diritti, occupando la piazza, c‘è anche la Romania.

La modifica al codice penale, votata la settimana scorsa a garanzia di una sostanziale immunità dei parlamentari rispetto ai reati di corruzione, oltre a cambiare la definizione di “conflitto di interessi”, ha scatenato nel Paese reazioni a catena.

Domenica sera a Bucarest la protesta ha visto protagoniste circa 2mila persone, che dall’univerità si sono spostate in corteo fino di fronte agli uffici parlamentari, bloccando traffico e occupando strade. Per allontanare i manifestanti, la polizia ha usato gas lacrimogeni e tre persone sono rimaste ferite.

L’Unione europea assicura che terrà monitorata la situazione. L’adozione “inattesa” di questo testo sarà oggetto del prossimo rapporto della Commissione sullo stato di diritto della Romania, previsto per gennaio.

0 commenti